Echo Dot 3 terza generazione altoparlante smart

L’Echo Dot di terza generazione ha dimensioni maggiori del suo modello precedente, lasciando spazio a un altoparlante più grande. Lo si percepisce anche perché per la prima volta il sound è fruibile, anche se ancora distante da un impianto HiFi. L’Amazon Echo Dot è sempre stato il prodotto più economico per entrare nel mondo domitoco di Alexa. A questo punto Amazon ha lanciato sul mercato il suo nuovo modello. Si presenta in modo migliore grazie al rivestimento di tessuto. Ma soprattutto, l’audio dovrebbe essere migliore.

Il dispositivo risponde come il suo predecessore alle domande sul tempo e sul traffico, legge le annotazioni del calendario, suona brani di Deezer, Spotify, Amazon Music e controlla i dispositivi Smarthome. Con il modello precedente era necessario acquistare uno scafo adeguato.

Offerta Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con integrazione Alexa - Tessuto grigio chiaro

Con Echo Dot 3 potete scegliere tra un tessuto grigio chiaro, antracite o arenaria. A seconda del colore scelto, il lato superiore con gli elementi di comando è nero (antracite, grigio chiaro) o tessuto grigio mélange. A proposito, il rivestimento in tessuto non può più essere cambiato una volta acquistato. Le nuove proporzioni colpiscono tanto quanto il nuovo design. L’Echo Dot 3 è più grande e più pesante. Ora le dimensioni sono 43 x 99 x 99 mm e pesa ben 300 g. Questo lo rende quasi il doppio più pesante del Echo Dot 2.

Impostazione

L’Echo Dot 3 può anche essere più piccolo rispetto agli altri altoparlanti Echo, ma non occorre fare sacrifici significativi quando si tratta di funzionalità. L’uso delle capacità di Alexa e lo streaming musicale sono disponibili anche con il Dot. È anche possibile integrare l’Echo Dot 3 in un sistema multiroom o costruirne uno intorno ad esso. Unicamente il controllo dei dispositivi Smart Home senza hub aggiuntivo non è possibile. Quindi, per controllare Philips Hue, è necessario aggiungere un ulteriore collegamento. Se chiamate l’Echo Dot con la parola chiave “Alexa”, un anello blu incandescente vi informa che l’altoparlante vi sta ascoltando e il detto viene inviato al cloud per la valutazione.

Come già accennato l’Echo Dot 3 ha un’uscita audio. Se lo si collega all’impianto stereo, l’altoparlante integrato rimane purtroppo disattivato. Il che significa, se il tuo impianto hi-fi è spento, il Dot può capirti, ma non puoi sentire la sua risposta. Per evitare questo inconveniente, potete collegare il vostro dispositivo al sistema via Bluetooth.

Se si dispone già di un Amazon Echo Dot di seconda generazione, riuscirete facilmente a trovare una soluzione, dato che la disposizione dei controlli non è cambiata. In totale sono disponibili quattro tasti. Un pulsante di azione, due pulsanti per il controllo del volume e un tasto mute per il microfono. Se si preme questo tasto, la modalità di registrazione dell’Amazon Echo Dot 3 è disattivata. Inoltre, Alexa non può più ricevere comandi vocali. Abilitando la funzione mute, il simbolo mute sul tasto si illuminerà di rosso.

Scheda tecnica Echo Dot 3

  • Dimensioni: 43 x 99 x 99 mm
  • Peso: 300 g
  • Connettività Wi-Fi: Il Wi-Fi dual-band è compatibile con reti 802.11 a/b/g/n da 2,4 e 5 GHz. Non compatibile con reti Wi-Fi ad-hoc (o peer-to-peer).
  • Contenuto della confezione: Echo Dot, alimentatore di corrente (15 W), guida rapida

Ultimo aggiornamento 2019-08-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API